Nuova pagina 1

La congiuntivite nel Capriolo

 

In letteratura non rinveniamo casi riscontrati di tale affezione,  nella specie.

Il caso occorso al dottor Roberto Natali, medico di Trieste, nella sua riserva di Opicina.

 

Evidenze: cateratta totale all'occhio sinistro, nucleo iniziale all'occhio destro,

abbattimento in data 18.05.2005 in area di Monte Franco, peso sventrato 17 kg,

usura generale notevole della dentatura e avulsione (I1, I2, I3, C) emimandibola (sinistra)

destra visuale, mantello estivo completo, comportamento innaturalmente poco accorto.

Mancano analisi di laboratorio.

 

Incidentalmente e probabilmente senza alcun rapporto, quattro anni addietro era stata segnalata

nell'area (che si trova tra quelle interessate di Duino e Val Rosandra) la presenza , non verificata,

di un gruppo di tre camosci.